Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue

Cos’è il Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue

Il Consiglio d’Europa ha elaborato un documento di consultazione generale nel quale s’individuano i parametri per la descrizione di obiettivi e di contenuti dell’apprendimento di una lingua straniera.
Il Common European Framework of Referenze for Language Learning and Teaching (CEFR) o Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER) serve a costruire sistemi di validazione dell’abilità linguistica e suddivide le competenze in tre livelli di riferimento

- livello base (A1 e A2) – Elementare Sprachverwendung
- livello autonomo (B1 e B2) – Selbstständige Sprachverwendung
- livello di padronanza (C1 e C2) – Kompetente Sprachverwendung

Ogni livello è diviso a sua volta in due livelli, per un totale di sei livelli. Per ogni livello si considerano le effettive capacità di comprensione e produzione, scritte e orali, in diversi contesti comunicativi.










eXTReMe Tracker