Entries Tagged as 'poesia'

Tutti i giorni: la guerra non viene più dichiarata, ma proseguita.

March 25th, 2011 · No Comments · attualità, poesia

La misera stella della speranza di Ingeborg Bachmann

TUTTI I GIORNI (1953)
di Ingeborg Bachmann
La guerra non viene più dichiarata,
ma proseguita. L’inaudito
è divenuto quotidiano. L’eroe
resta lontano dai combattimenti. Il debole
è trasferito nelle zone del fuoco.
La divisa di oggi è la pazienza,
medaglia la misera stella
della speranza, appuntata sul cuore.
Viene conferita
quando non accade più nulla,
quando il fuoco tambureggiante ammutolisce,
quando [...]

[Read more →]

Tags:·········

Pier Paolo Pasolini – questo popolo ormai dissociato da secoli

November 13th, 2009 · No Comments · poesia

Pier Paolo Pasolini o della poesia o della cura della bellezza 1

L’intelligenza non avrà mai peso, mai
nel giudizio di questa pubblica opinione.
Neppure sul sangue dei lager, tu otterrai
da uno dei milioni d’anime della nostra nazione,
un giudizio netto, interamente indignato:
irreale è ogni idea, irreale ogni passione,
di questo popolo ormai dissociato
da secoli, la cui soave saggezza
gli serve [...]

[Read more →]

Tags:·········

Anniversari: le quattro risposte di Pasolini

November 2nd, 2008 · No Comments · film, poesia

2 novembre – anniversario della morte di Pier Paolo Pasolini

Sono passati 33 anni dalla morte di Pasolini.
Più invecchio e più invidio la sua vitalità e lucidità.
Le quattro risposte del personaggio-regista-Orson Welles e le parole di Leonardo Sciascia, a futura memoria.
Ieri sera, uscendo per una passeggiata, ho visto nella crepa di un muro una lucciola. (…)
Era [...]

[Read more →]

Tags:··········

Segur que tomba

October 12th, 2008 · 1 Comment · also, musica, principi e principesse, poesia

Tanti anni fa ho vissuto due inverni freddissimi a Girona, la capitale morale e capoluogo della Catalogna.
Chiamavamo la casa in cui vivevo “la nevera” – il frigorifero, tanto per rendere l’idea.
A Girona, dalla fornaia al medico dell’ospedale, tutti, mi parlavano in catalano. Una lingua non difficile per me madrelingua italiana, in grado di esprimermi bene [...]

[Read more →]

Tags:··

25 aprile 2008: 63° anniversario della Liberazione

April 21st, 2008 · No Comments · attualità, poesia

Vorrei che i compagni fossero tanti come le stelle.
Questa era la frase scritta su un muro non lontano dalla stazione della metropolitana di San Paolo. Avevo circa quindici anni quando la lessi la prima volta. Era già sbiadita allora, ricordo di un tempo in cui la politica poteva concedersi di essere poetica. Allora mi colpì [...]

[Read more →]

Tags:·····

March 6th, 2008 · 1 Comment · poesia

Dedico alla mia amica Valentina questa poesia di Alberto Caeiro, recitata dalla regina Maria Bethânia. Valentina, chilometri di spirito in un metro e mezzo di donna, mi disse una volta che a lei le poesie più di tanto non dicono. Succede.
Penso però che dipenda dal poeta e dalla poesia.
Fernando Pessoa e l’intera storia della letteratura [...]

[Read more →]

Tags:·

February 20th, 2008 · 15 Comments · poesia

Portami il girasole ch’io lo trapianti
Portami il girasole ch’io lo trapianti
nel mio terreno bruciato dal salino,
e mostri tutto il giorno agli azzurri specchianti
del cielo l’ansietà del suo volto giallino.
Tendono alla chiarità le cose oscure,
si esauriscono i corpi in un fluire
di tinte: queste in musiche. Svanire
é dunque la ventura delle venture.
Portami tu la pianta che conduce
dove [...]

[Read more →]

Tags:

Verde que te quiero verde

February 15th, 2008 · 2 Comments · poesia

I colori sono importanti. Come gli occhi. Il verde è il colore che preferisco (so di non essere originale). Come una ninnananna, ve la lascio così questa poesia bella bella di Federico Garcìa Lorca, recitata e cantata da Antonio Fernandez in arte “El Bruto” (http://www.antonio-fernandez.de/antonio.htm) di Amburgo (yes). Una volta letta o ascoltata non si [...]

[Read more →]

Tags: